Associazione Italiana Dislessia

Siete qui:

  1. Home
  2. Normativa
  3. Normativa per la scuola
  4. Normativa Nazionale
  5. Una legge per la dislessia

Una legge per la dislessia

Aggiornamenti sull'iter della legge alla Camera (6 novembre 2007)

La 7° Commissione della Camera (Istruzione e Cultura) ha iniziato la discussione del testo che era stato approvato il 20 giugno 2007 al Senato. In seguito alle osservazioni pervenute dalla Associazione Italiana Dislessia e da altre parti (Albo degli Psicologi) è stata effettuata una audizione (11 ottobre 2007) durante la quale i rappresentanti dell'AID hanno presentato alcune proposte di modifica. Tutte le proposte sono state accolte e integrate in un nuovo testo base del disegno di legge(n. 2843) , e tutte le forze politiche hanno dichiarato il proposito di approvarlo al più presto in sede legislativa (cioè senza il passaggio in aula) per accelerare i tempi. Ora è però necessario il parere di altre 4 commissioni della Camera :I (Affari costituzionali), V (Bilancio), XI (Lavoro) XII (Affari sociali) e inoltre la Commissione parlamentare per le questioni regionali. E' necessario che i pareri da queste commissioni giungano al più presto alla Commissione Istruzione Cultura per poter approvare definitvamente il testo alla Camera. Pertanto l'azione di sensibilizzazione dovrà ora essere rivolta soprattutto ai membri delle suddette Commisioni. Ricordiamo inoltre che sarà anche necessario successivamente un ulteriore passaggio al Senato.

"Nuovo testo DDL 31 ottobre 2007" (doc)

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE A SOSTEGNO DEL PROGETTO DI LEGGE

Un obiettivo prioritario della nostra attività per i prossimi mesi è quello di raggiungere, durante la legislatura in corso , l’approvazione del disegno di legge sulla dislessia, in modo da avere finalmente una tutela giuridica che garantisca il diritto alla diagnosi , alle attività di identificazione precoce, alla riabilitazione , ai provvedimenti didattici di compenso e di facilitazione, e a provvedimenti di aiuto nella vita sociale e lavorativa.
Siamo ancora tra i pochi paesi europei in cui non esiste una tutela codificata per le persone con DSA: non sono garantiti il diritto ad una diagnosi del problema, a pari opportunità di apprendimento, di formazione e di realizzazione professionale per le persone con dislessia.
Per assicurare una normativa adeguata sia sul versante della Scuola che su quello del Servizio Sanitario, venne presentato un primo disegno di legge già nel 2002 : DDL Basile (atti parlamentari Senato n. 1838, 19 novembre 2002).
Un ulteriore Disegno di Legge, più completo e organico, fu presentato alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati : DDL Parodi (atti parlamentari Camera n. 5066, 26 giugno 2004).
Nonostante il parere favorevole di tutte le forze politiche, tale disegno di legge, in forma emendata e approvata dall’AID, non ha potuto concludere il suo iter. La legislatura è finita senza che giungessero i pareri necessari da altre commissioni.

Con la nuova legislatura , nel maggio 2006 , un nuovo disegno di Legge è stato ripresentato alla Camera (18 maggio 2006 – n. 563 – on.le Fabris) e poi al Senato (25 maggio 2006 – S. 502 – Sen. Cusumano e Barbato). I contenuti del DDL sono gli stessi che già durante la precedente legislatura avevano raccolto il consenso di tutte le forze politiche della Commissione Istruzione e Cultura del Senato.
Anche questo disegno di legge è stato assegnato alle Commissioni Istruzione e Cultura della Camera e del Senato, ove la stessa presidente di Commissione senatrice Vittoria Franco ha firmato una nuova proposta di legge (15 novembre 2006 -n. 1169 – sen. Franco e altri ) che presenta alcune modifiche finalizzate a semplificare il percorso (e su cui la nostra Associazione ha espresso delle osservazioni). Tale Disegno di Legge, dopo essere passato al vaglio di diverse Commissioni del Senato, è stato finalmente approvato nella seduta del 20 giugno 2007. Il nuovo testo approvato presenta delle modifiche apportate al fine di ridurre eventuali costi, su cui l’AID esprime alcune riserve.
Ora il DDL approvato presso la Commissione Istruzione e Cultura del Senato, dovrà iniziare il proprio iter presso l’altro ramo del Parlamento. Auspichiamo una rapida programmazione della discussione alla Camera , in modo da avere la definitiva approvazione della legge entro questa legislatura. Questo richiederà come sempre un forte impegno dei soci per sensibilizzare i politici sulla necessità di raggiungere questo traguardo per garantire pari opportunità ai ragazzi con disturbi specifici di apprendimento.

 

  1. Proposta di legge sulla dislessiaDDL 563 Fabris (PDF)
  2. Disegno di Legge Cusumano-Barbato n. 502 ddl 502 cusumano_barbato.doc
  3. Disegno di legge Franco n. 1169 ddl 1169 franco.doc
  4. Testo approvato in data 20.06.2007 emendamenti ddl 1169 approvato 20 giugno 2007.doc
  5. Lettera ai presidenti e delegati AID lettera presidenti e delegati aid giugno 2007.doc
  6. Link al sito sito dove è scaricabile il file del convegno di presentazione del progetto di legge

 

Share |

Powered by AkebiaCREDITS • Web Content Management System by Smart Control

Gestione posta elettronica: Nuova versioneVecchia versione