News ed eventi

la nomina è stata ufficializzata domenica 14 luglio, in occasione del Festival Internazionale di Nervi

La danzatrice Sabrina Brazzo nuova Ambasciatrice AID

La danzatrice Sabrina Brazzo nuova Ambasciatrice AID
La danzatrice Sabrina Brazzo nuova Ambasciatrice AID
La danzatrice Sabrina Brazzo nuova Ambasciatrice AID
La danzatrice Sabrina Brazzo nuova Ambasciatrice AID
La danzatrice Sabrina Brazzo nuova Ambasciatrice AID

Domenica 14 luglio, nella cornice del Festival Internazionale di Nervi, l'Associazione Italiana Dislessia ha consegnato ufficialmente a Sabrina Brazzo, étoile internazionale, già prima ballerina del Teatro alla Scala, il titolo di "Ambasciatrice AID", per il suo impegno nella sensibilizzazione sui disturbi specifici dell'apprendimento.

La nomina è avvenuta sul palcoscenico del Festival, all'interno dei Parchi di Nervi (Via Capolungo, Genova Nervi) alla presenza dei rappresentanti del Rotary, del Vice Sindaco di Genova, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Genova. In rappresentanza di AID saranno presenti Manuela Zacchini, membro del Consiglio Direttivo nazionale e Paola Montano, presidente della sezione AID di Genova e coordinatrice regionale Liguria.

Contestualmente, la danzatrice ha ricevuto le insegne di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

AID ha deciso di riconoscere il titolo di Ambasciatrice AID a Sabrina Brazzo per l’impegno nell’avvicinare le nuove generazioni al tema dei disturbi specifici dell’apprendimento, attraverso la propria arte.

In particolare la danzatrice ha raccontato il suo percorso personale e professionale con la dislessia attraverso lo spettacolo “la mia vita d’artista”, che andrà in scena anche al Teatro Carcano di Milano, nel mese di novembre.

Sabrina Brazzo ha condiviso la propria esperienza con onestà e coraggio, contribuendo ad abbattere pregiudizi e stereotipi sulla dislessia, anche in occasione di eventi promossi dall'associazione, come la Settimana Nazionale della Dislessia e il Congresso Nazionale 2018.

Gli scatti fotografici che accompagnano questo articolo sono di Luca Vantusso e di Eros Zanini (evento di premiazione). 

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.