News ed eventi

Domenica 24 maggio 2020, alle ore 21.00 - sul canale wim.tv

La mia vita d'artista: lo spettacolo di Sabrina Brazzo online a sostegno di AID

La mia vita d'artista: lo spettacolo di Sabrina Brazzo online a sostegno di AID
La mia vita d'artista: lo spettacolo di Sabrina Brazzo online a sostegno di AID
La mia vita d'artista: lo spettacolo di Sabrina Brazzo online a sostegno di AID
La mia vita d'artista: lo spettacolo di Sabrina Brazzo online a sostegno di AID
La mia vita d'artista: lo spettacolo di Sabrina Brazzo online a sostegno di AID

A partire da domenica 24 maggio alle ore 21.00 sul canale web Wim.Tv di Teatro Totale in pay-per-view sarà disponibile “La mia vita d’artista - Storie di ordinaria e straordinaria dislessia”, spettacolo di origine autobiografica con protagonista l’étoile internazionale Sabrina Brazzo, già prima ballerina del Teatro alla Scala e dal 2019 Ambasciatrice AID, affiancata dal primo ballerino Andrea Volpintesta e dalla compagnia Jas Art Ballet.

Lo spettacolo sarà acquistabile e visualizzabile online, sulla piattaforma wim.tv, al prezzo di € 3,50.

Tutto il ricavato dell'iniziativa verrà devoluto all'Associazione Italiana Dislessia, per progetti culturali e formativi a sostegno delle persone con DSA.

«Considerando la tematica centrale su cui verte lo spettacolo ossia la dislessia, l’idea di dare un risvolto benefico a questa iniziativa ci è sembrata una cosa naturale, appoggiata da AID, che dallo scorso anno patrocina “La mia vita d’artista”», raccontano Salvo Manganaro, presidente di Teatro Totale, autore e regista dello spettacolo, e Andrea Volpintesta. E proseguono: «Il blocco totale delle attività dovuto all'emergenza sanitaria in corso ci ha costretti purtroppo a sospendere le repliche dello spettacolo "la mia vita d'artista". Abbiamo pensato quindi di dare spazio online a questo titolo, soprattutto per il risvolto sociale in cui crediamo molto, tanto più per l’esperienza diretta della protagonista in scena, che è un valore aggiunto alla riuscita dello spettacolo».

Come accedere allo spettacolo online

Si accede alla visione sul web collegandosi al canale Wim.Tv di "Teatro Totale", tramite questo link.

A partire dalle ore 21.00 di domenica 24 maggio sarà possibile acquistare e vedere lo spettacolo, effettuando un pagamento di € 3,50 tramite PayPal o carta di credito

Tutto il ricavato dell'iniziativa verrà devoluto all'Associazione Italiana Dislessia, per progetti culturali e formativi a sostegno delle persone con DSA.

Lo spettacolo resterà acquistabile online fino al 24 giugno 2020.

Lo spettacolo "La Mia Vita d'artista"

“La mia vita d’artista” nasce dal percorso di vita e carriera di Sabrina Brazzo, accompagnato dalla dislessia, un disturbo che non le ha impedito di raggiungere i più importanti traguardi per una ballerina. Lo spettacolo, dinamico e coinvolgente con coreografie create da diversi artisti, mira a sensibilizzare il pubblico ed in particolare il mondo della scuola sui disturbi dell’apprendimento, sui rischi della disattenzione verso esigenze speciali e sull’incapacità di riconoscere ed incoraggiare modalità espressive non omologate.

Sabrina Brazzo è riuscita a trovare la propria modalità di espressione nella danza: “È giusto sognare – afferma – e sognare in grande, ma non è sufficiente. Una volta acquisita la consapevolezza delle nostre potenzialità, dobbiamo essere pronti ad un percorso di lavoro e dedizione per realizzare ciò che siamo e ciò che vogliamo”.

Attraverso coreografie di danza classica, neoclassica, contemporanea, acrobatica e tip tap, che rispecchiano le diverse anime della protagonista, la sua curiosità e la sua continua voglia di mettersi alla prova, alternate a brani recitati, sul palco scorreranno i punti salienti di una storia ordinaria e straordinaria al tempo stesso, unica come è la storia di ognuno di noi. 

Sabrina Brazzo

Veneziana di origine, nel 1986 si diploma alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, dove Rudolf Nureyev la sceglie per il suo “Lago dei cigni”. Dopo due anni nella compagnia Deutsche am Rhein di Dusseldorf, allora diretta da Heinz Spoerli, torna a far parte del Corpo di Ballo della Scala, fino alla nomina a Prima Ballerina nel 2001 grazie alla sua interpretazione di “Giselle” nella versione di Sylvie Guillem, che la sceglie personalmente per questo ruolo.

Si esibisce nei più prestigiosi teatri italiani e stranieri, ed è spesso partner di Roberto Bolle alla Scala e in diverse tappe del galà “Bolle & Friends”Dopo essere stata nominata étoile internazionale e aver terminato la lunga esperienza con la Scala, fonda insieme al marito, il primo ballerino Andrea Volpintesta, la Jas Art Ballet.

Nel 2017 vede la luce “La mia vita d’artista - Storie di ordinaria e straordinaria dislessia”, spettacolo con cui Sabrina mette in scena la propria vita in compagnia della dislessia, disturbo di cui ha preso consapevolezza solo in anni recenti. Nel 2019, oltre ad essere insignita dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, viene nominata Ambasciatrice AID dall’Associazione Italiana Dislessia in occasione della ripresa dello spettacolo.

link di accesso allo spettacolo

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.