News ed eventi

10 le composizioni premiate fra le 90 ricevute nella sezione “Dislessia e dintorni”

Premio letterario “Una città che scrive”: Dislessia, una forza per la scrittura

Premio letterario “Una città che scrive”: Dislessia, una forza per la scrittura

Con un evento di premiazione tenutosi a Casalnuovo di Napoli, lo scorso 26 maggio, si è conclusa l’edizione 2018 del concorso letterario “Una città che scrive”.

Il premio letterario ha ricevuto il patrocinio di AID e FID, per aver riservato, nel bando 2018, una sezione speciale dedicata al tema "Dislessia e dintorni".

Il concorso, a cui si poteva partecipare fino al 20 aprile scorso, ha registrato quest’anno, complessivamente, oltre 1.800 partecipanti, provenienti da tutta Italia.

Per la sezione “Dislessia e dintorni” i partecipanti sono stati circa 90.

Di questi, dieci sono stati selezionati per essere pubblicati in un piccolo volume dal titolo “Dislessia, una forza per la scrittura”. La raccolta, la cui copertina è stata disegnata da Samuele Gamba, verrà pubblicata utilizzando il font ad alta leggibilità EasyReading.

Il volume si presenta come un supplemento alla terza antologia legata al Premio Letterario. Tra i dieci testi, ad aggiudicarsi la vittoria è stato quello della piccola Michela Porcello, novarese, la più giovane tra gli oltre 1.800 partecipanti.

A soli 8 anni è riuscita a raccontare, in un modo semplice e diretto, il suo momento di consapevolezza sulla dislessia.

Ecco il testo.

L’arte di crescere felice

È difficile lavorare,
se non riesci ad imparare.
Spesso non sapevo cosa fare,
mi arrendevo e restavo a guardare.

Quando leggevo, non sapevo perché le letterine ballavan con me. I miei amici portavan attenzione
io mi perdevo ad ogni occasione.

La mia mamma iniziava ad urlare,
se le letterine non riuscivo a girare.

Non so scrivere come te,
ma il disegno è tutto per me.
La creatività e la fantasia sono la mia sola via.
La via felice, dettata dal cuore, dove esprimere la mia emozione.

Quando la mamma, sempre più tesa,
mi fece proprio una grande sorpresa:
chiese un aiuto alla maestra,
che le suggerì una dottoressa.
La dottoressa dichiarò che
la dislessia era in me!

Dopo queste informazioni,
trovammo diverse soluzioni,
computer e calcolatrici,
diventarono miei amici.
La mia mente s’illuminò,
tutto più facile mi diventò.

Cara maestra
non ti arrabbiare
se molti errori continuerò a fare
io te lo giuro, che voglio imparare
anche se la mia testa continuerà a
SOGNARE”

Il premio è stato consegnato a Michela da Giovanni Nappi, ideatore del concorso letterario e da Gabriella Schiavone, promotrice della sezione dedicata ai DSA e BES.

Ai dieci testi si aggiunge anche quello di Michelangelo Coletti, il vincitore della scorsa edizione, al quale quest’anno è stata riservata menzione speciale.

La poesia di Michelangelo, che apre il volume dedicato alla Dislessia, ha ispirato il titolo alla raccolta: è un ragazzo dislessico ma non scrive di dislessia. Nella sua composizione emerge la forza che la dislessia può rappresentare per la scrittura.

Ecco il suo testo:

Sembriamo forti 

Tutti sembriamo forti
ma dentro siamo deboli e fragili come una foglia secca che si sta per staccare.

Pure io sono fragile 

Io sono in mezzo a due famiglie a cui vengo prestato 
settimana dopo settimana 
dove a quel punto anche un soffio può distruggerci dall’interno per sempre 
come un soldato che è stato ferito talmente tanto che uno schiaffo può ucciderlo

Ma noi sembriamo forti...

Ecco l’elenco completo dei dieci vincitori dei premi in pubblicazione, più la menzione speciale, per la sezione "Dislessia e dintorni".

  • Tu mi fai ridere dentro - BELVISI SERGIO
  • Leggimi al contrario - COLANTONI FABIANA
  • Sembriamo forti… - COLETTI MICHELANGELO
  • Come superare le ferite del passato - GAGLIARDI ANNALUCIA
  • Come una carta - LARICCHIO ROSA
  • Parole in concerto - OLIMPO ANNA
  • L'arte di crescere felice - PORCELLO MICHELA
  • L'altalena - SALVETTI DONATELLA
  • Mia - SANTUCCI MARIA ROSARIA
  • Adesso so - TASSELLI LAURA
  • Io, dalla Z alla A - TESTI MONICA
Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.