Lo statuto dell'Associazione Italiana Dislessia

Per tutti è possibile consultare lo Statuto dell'AID in forma integrale.
Questa versione dello statuto è stata approvata il 16 dicembre 2018.

Il Regolamento dell'Associazione Italiana Dislessia

Regolamento dell'AID approvato dall'Assemblea Ordinaria dei Soci il 16 dicembre 2018.

Il Codice Etico dell'Associazione Italiana Dislessia

Il Codice Etico dell'AID è stato così definito e approvato 11 ottobre 2020.

Il Bilancio Sociale

Il bilancio sociale è un documento di rendicontazione che ha una duplice finalità:

  • restituire il valore sociale generato da AID ai propri "stakeholders", e in modo particolare ai soci, primi e più importanti "portatori di interesse"

  • riflettere sui processi interni all'associazione, in un’ottica di monitoraggio e miglioramento continuo

Per la redazione del Bilancio Sociale AID fa riferimento principalmente alle linee guida del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali, pubblicate con il decreto 4 luglio 2019 (GU n.186 del 9-8-2019 - link).

A partire dal 2018 il documento viene pubblicato con cadenza annuale: attraverso questo strumento è quindi possibile seguire l’evoluzione dell’associazione, la strada percorsa e i traguardi futuri.

Bilancio sociale 2020

Scarica il bilancio sociale 2020 (pdf)
Naviga il sito dedicato al bilancio sociale 2020

Bilancio sociale 2019

Scarica il bilancio sociale 2019 in pdf
Naviga il sito dedicato al bilancio sociale 2019

Bilancio Sociale 2018

Guarda il video di presentazione
Scarica il bilancio sociale in pdf
- Naviga il sito dedicato, con approfondimenti sugli anni 2015-2017

Bilancio Sociale 2014

Il Bilancio Sociale 2014 è una fotografia dell'Associazione Italiana Dislessia con i dati aggiornati al 31 dicembre 2014.

Modello di organizzazione, gestione e controllo previsto dal d. lgs. n. 231/2001

Il modello di organizzazione e gestione (o "modello ex decreto legislativo n° 231/2001) è uno strumento volontario adottato dall’associazione per ridurre il rischio di commissione di illeciti penali.

L’adozione del modello da parte di AID rappresenta uno strumento di sensibilizzazione nei confronti di tutti i dipendenti e di tutti gli altri soggetti interessati da vicino alla realtà associativa, affinché tengano, nell’espletamento delle proprie attività, comportamenti corretti e lineari, tali da prevenire i rischi di reato esistenti.

Ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. b) del decreto, deve essere costituito l’Organismo di Vigilanza. Tale organo è dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo.

L'OdV di AID gestisce una casella di posta elettronica dedicata (odv@aiditalia.org) a cui le strutture associative possono inviare eventuali richieste di chiarimenti in ordine a casi dubbi o ipotesi problematiche, nonché sollecitazioni di interventi tesi all’implementazione del Modello;

Scarica il modello 231 di AID

Trasparenza sui contributi pubblici

In base a quanto previsto dalla Legge n° 124/2017, entro il 28 febbraio di ogni anno, gli enti non profit sono tenuti a pubblicare le informazioni relative a sovvenzioni e contributi, ricevuti nell'anno solare precedente, erogati dalla pubblica amministrazione e/o dalle società ed enti direttamente o indirettamente controllati dalla P.A.

Scarica il report dei contributi pubblici ricevuti da AID nell'anno 2020

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.