Progetto diagnosi

Fondazione Telecom ItaliaAttività svolta dal 2012 al 2014, finanziata da Fondazione Telecom Italia

La diagnosi è centrale nella dislessia perché solo un dislessico che abbia ricevuto il riconoscimento del proprio DSA può avere accesso durante il percorso scolastico ai provvedimenti di supporto e  risorse di compensazione previste. AID stima che solo 1 dislessico su 3 sia stato diagnosticato.

Obiettivo

Supportare attività di ricerca applicata con l’obiettivo di ottenere diagnosi più rapide, corrette ed efficaci nella popolazione in età scolare e sviluppare protocolli di diagnosi specifici, in particolare per adolescenti e adulti

Descrizione

Sono state finanziate 12 borse di studio in diversi presidi diagnostici di città medie e medio-grandi, realizzando una mappatura efficace delle aree coinvolte, con oltre 2000 diagnosi. Attraverso lo screening sistematico delle aree coinvolte, sono state messe a punto mappe relative a elementi di potenziale criticità che in futuro potranno essere usate per indirizzare preventivamente migliori e più efficaci azioni di screening e diagnosi.

Risultati

Sono state prodotte oltre 2000 nuove diagnosi, 1260 in età adulta (>18) e 977 in età evolutiva. Sono stati realizzati protocolli e procedure di valutazione innovativi . 6 pubblicazioni scientifiche.

Tabelle progetto diagnosi

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.