News ed eventi

Riparte il percorso formativo di 25 ore in 7 moduli, con incontri in presenza e approfondimenti online

Corso di Formazione AID: Il ruolo del referente BES-DSA

Corso di Formazione AID: Il ruolo del referente BES-DSA

Dopo una prima fase che ha visto la partecipazione di sette regioni italiane, riparte il percorso formativo gratuito per referenti BES-DSA, organizzato da AID per fornire a questi docenti maggiori competenze sui disturbi specifici dell'apprendimento.

Da mercoledì 11 ottobre 2017 sono aperte le iscrizioni per i docenti referenti BES/DSA della Toscana, per un numero massimo di 200 insegnanti.

Nelle prossime settimane saranno disponibili i calendari per le restanti 12 regioni, che verranno tutte coinvolte nel corso dell'anno scolastico 2017/2018.

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso è riservato ai docenti referenti BES/DSA delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie, secondarie di primo grado e secondarie di secondo grado, di istituzioni scolastiche e di istituti comprensivi, statali e paritari.

La proposta formativa, che lo scorso anno ha coinvolto le prime 7 regioni italiane, quest'anno si rivolge ai docenti referenti BES/DSA di Toscana, Emilia Romagna, Abruzzo e Molise, Lazio, Sicilia, Calabria, Campania, Puglia, Veneto, Lombardia, Piemonte e Valle D'Aosta.

Per ogni regione è previsto un limite massimo di iscritti, che verrà resto noto contemporaneamente al calendario del corso.

N.B. Potrà iscriversi, per ogni singolo istituto, un solo docente, che ha ricevuto l'incarico a ricoprire il ruolo di referente o funzione strumentale sui BES/DSA 

Chi ha le suddette caratteristiche, può iscriversi compilando la form, previa autorizzazione del proprio dirigente scolastico.

OBIETTIVI DEL CORSO

Il continuo e rapido evolversi delle conoscenze scientifiche e delle ricerche didattiche nell’ambito dei disturbi specifici dell’apprendimento impone un costante aggiornamento delle figure di sistema che per ruolo istituzionale si occupano degli studenti con difficoltà di apprendimento specifiche.

Le Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento, allegate al Decreto Ministeriale n. 5669 del 12 luglio 2011, al punto 6.3, delineano in modo preciso la figura del referente di istituto.

Il referente DSA dovrebbe avere competenze specifiche sui disturbi d’apprendimento:

  • conoscere la normativa, le modalità e gli strumenti per l’individuazione di soggetti a rischio DSA;
  • saper leggere una diagnosi specialistica dal punto di vista pedagogico,
  • diffondere tra i colleghi strategie di didattica inclusiva e forme valutative personalizzate ed adeguate
  • conoscere strumenti compensativi e delle misure dispensative.

A questa figura si rivolge il percorso formativo delineato, che cerca di puntualizzare alcuni aspetti, ritenuti fondamentali, ma posti in secondo piano rispetto alla formazione di base che, in passato, si era ritenuta prioritaria per preparare questi docenti.

DURATA DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso, che si avvale di materiale strutturato, video lezioni, indicazioni operative, approfondimenti, avrà una durata complessiva di 25 ore e si articola in 7 moduli:

  • MODULO 1: FORMAZIONE IN AULA: La normativa: dalla L. 170/2010 un percorso in evoluzione per realizzare una scuola inclusiva. 3 ore
  • MODULO 2: FORMAZIONE IN AULA: Strategie di didattica inclusiva. Diffusione di buone prassi, documentazione dei percorsi. 3 ore
  • MODULO 3: FORMAZIONE ON LINE: Individuazione precoce e monitoraggio degli apprendimenti. La lettura della diagnosi in un’ottica pedagogica. 5 ore
  • MODULO 4: FORMAZIONE ON LINE: La cultura della valutazione dalla scuola primaria alla scuola secondaria. (1° parte). 4 ore
  • MODULO 5: FORMAZIONE IN AULA: La cultura della valutazione dalla scuola primaria alla scuola secondaria. (2° parte). 3 ore
  • MODULO 6: FORMAZIONE IN AULA: Responsabilità educative: costruzione di una rete efficace ed efficiente. 3 ore
  • MODULO 7: FORMAZIONE ON LINE: Gli strumenti compensativi e le misure dispensative: cosa sono, come e quando utilizzarli. 4 ore

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO E ISCRIZIONI

Il corso è gratuito e si compone di incontri in presenza e di contenuti e approfondimenti on line (vedi calendari).

Il corsista dovrà iscriversi alla piattaforma digitale S.O.F.I.A. e compilare questa form AID specifica del progetto e obbligatoria per l'ente accreditato.

Si ribadisce che le iscrizioni per ogni singolo partecipante, dovranno essere due:

Il partecipante, in seguito all'iscrizione sulla piattaforma A.I.D, riceverà dall'ente accreditato una mail con le credenziali per accedere al percorso formativo.

Le iscrizioni sono aperte fino a 2 giorni prima dell'inizio del corso (vedi calendario). Per esempio: Se il corso inizia il 25 ottobre, le iscrizioni verranno chiuse il 23 ottobre alle 23.59.

L’accesso alla piattaforma on-line sarà possibile in tempi diversi secondo i vari calendari regionali. Per ogni regione ci sono tempi definiti per accedere ai contenuti, terminati i quali non sarà più possibile accedere al corso.

Alcuni giorni dopo la lezione in aula, sulla piattaforma sarà disponibile il materiale di documentazione relativa a quanto è stato esposto durante la lezione SOLO SE IL CORSISTA È STATO PRESENTE EFFETTIVAMENTE IL AULA.

Nelle lezioni on-line verranno rilasciati contenuti da approfondire e questionari da compilare. I questionari sono a risposta multipla, una sola risposta è corretta.

La compilazione dei questionari non ha carattere valutativo, ma se la risposta scelta non risulta corretta vengono suggeriti materiali di approfondimento utili al consolidamento delle conoscenze.

Per ricevere l’attestato di partecipazione, il corsista è tenuto a compilare tutti i questionari proposti nei tempi prestabiliti.

ATTESTATO

Alla fine del percorso formativo, verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti coloro che:

  • hanno partecipato almeno a 2/3 del percorso formativo
  • hanno compilato tutti i questionari delle lezioni in piattaforma
  • hanno compilato il questionario di gradimento al corso
  • hanno compilato il questionario di gradimento dei formatori (proposti dalla piattaforma solo per le lezioni a cui si è risultati presenti) nei tempi indicati dal calendario.

L’attestato sarà scaricabile direttamente dalla piattaforma S.O.F.I.A.

Ricordiamo che l’Associazione Italiana Dislessia è ente accreditato per la formazione del personale della scuola ai sensi della Direttiva Ministeriale 170/2016.

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui.